Corso di risparmio per pensionati a basso reddito

verdura km zero Venosa

verdura km zero Venosa

Corso di risparmio per pensionati a basso reddito della Basilicata

La giornata è lunga per le pensionate dei paeselli lucani in questo periodo invernale, ma che per fortuna e stà arrivando una ondata di freddo dalla Siberia “Burian” il nome.

Il problema del freddo incombe. Mentre i pensionati si recano al bar “per passare il tempo” e per stare un poco al caldo.
Per le donne, il problema esiste poiché la stufa bisogna accenderla il meno possibile per risparmiare, specialmente in questi giorni di crisi estrema.

Infatti zi Carmela ha detto: prima avevamo TreMonti poi è venuto Monti e ci ha tolto la pensione ora è arrivato Renzi il fiorentino e ci buca tutta la Basilicata, nemmeno più vino possiamo bere perchè saprà di petrolio.
Ho chiesto allora dove andava tutta in fretta, e lei candidamente: vado a casa di Zi Lucia a tenerle compagnia fino alle cinque meno un quarto, quando suona la campana della chiesa per il rosario; ma scusa, ho chiesto,  ma non avevi detto che ti era antipatica e che non capiva niente.
E’ aluver (è vero) mi risponde, ma lei ha la stufa accesa e si stà molto caldo, andiamo tutte da lei e ragioniamo un poco, tanto i piatti li ho lavati e aspetto da lei fino a quando non andiamo in chiesa dalle cinque fino alle sei, anche in chiesa si stà bene al caldo, poi torno a casa e cucino quello che è rimasto a mezzogiorno.
E figlio mio bisogna risparmiare, zi Lucia ha la legna gratis che gli dà il figlio Raffaele, quello più piccolo, poi quando fa i taralli e si sente in vena ce li offre pure, ma l’ultima volta non erano buoni, erano tanto duri che mi stavo rompendo un dente.
Se avevo i soldi me ne stavo a casa mia al caldo ma con 480 euri al mese mi dici tu come kazz faccio a stare fino a fine mese.
Tu che hai studiato ed hai le scuole alte diglielo al presidente della repubblica che i ciucci si sciarrano ed i barili si rompono (gli asini litigano ed i barili si rompono) che kazz è stu spreed e la borsa e l’indice mibtull e tutti sti kazz de roba che se sente ogni giorno io so solo che debiti non ho mai fatti e ho campato sempre con i soldi che avevo, mo devo pagare i debiti degli altri, loro fanno credenza (debito) ed io devo pagare??.
Figlio mio i tempi sono cambiati meno male che so vecchia mo so kazz vostr che manc la pension avita piglia (ora sono c…i vostri che neanche la pensione prenderete)
Nella sua filosofia di vita zi Carmela ha ragione ha imparato a vivere con 480 euro al mese in maniera dignitosa senza chiedere niente a nessuno.
Qualche volta, quando la salute me lo permette, faccio l’orto e mangio io e qualcosa vendo con una bancarella fuori di casa mia.
Il problema sarà, in futuro,  per chi è abituato a vivere con 12000,00 (dodicimila) euro al mese e se vuole imparare a vivere con molto meno deve venire a fare un corso di sopravvivenza da zi  Carmela,
Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.